16 Gen 2020

16 Gen 2020

130 insegnanti provenienti dalla Scuola dell’Infanzia 
e Primaria.

Presentazione della metodologia della CdRF

La Presidente ha introdotto la sessione proponendo ai presenti l’evoluzione delle attività di Dare Voce al Silenzio.

Il 16 Gennaio 2020, nella Fabbrica delle E, in Corso Trapani 91/b si è svolto l’incontro di Presentazione della metodologia della Comunità di Ricerca Filosofica e i cantieri di lavoro avviati dal 1° gruppo di Insegnanti che, nell’Anno Scolastico 2018/2019, hanno intrapreso il percorso di formazione di 3° livello sul tema della violenza e dei maltrattamenti sui minori.

Il Presidente Manuela Segre ha introdotto la sessione proponendo ai presenti l’evoluzione delle attività di Dare Voce al Silenzio che, dopo avere proposto incontri di 1° livello, ha aggiunto il 2° livello e dall’anno scorso, d’intesa con il MIUR – USR del Piemonte, ha ritenuto di offrire agli Insegnanti anche il 3° livello.

Ha partecipato all’incontro la Prof. Avv. Giuliana PASSERO dell’USR del Piemonte che ha voluto rinnovare ai partecipanti e all’Associazione organizzatrice, l’interesse del MIUR per questo tipo di attività, sottolineando quanto la fascia dei più piccoli non sia sufficientemente coperta da attività formative specifiche per gli insegnanti su questo tema così delicato e quindi quanto questa iniziativa sia apprezzabile.

Erano presenti circa 130 insegnanti provenienti dalla Scuola dell’Infanzia e Primaria.

Le insegnanti che l’anno scorso hanno frequentato il percorso di 3° livello, hanno condiviso con il pubblico la metodologia della Comunità di Ricerca, riportando le esperienze che hanno attivato nelle classi e soprattutto quali modalità e risorse possono essere poste in essere nel quotidiano nella relazione sia con i bambini sia con colleghi e genitori.

Al termine dell’incontro, che è durato circa 3 ore e mezza, si è dato ampio spazio alle domande del pubblico.

Nei prossimi giorni saranno aperte le iscrizioni al nuovo percorso di 3° livello per l’anno scolastico 2019/20.

130 insegnanti provenienti dalla Scuola dell’Infanzia 
e Primaria.

CORRELATI